Sì, QUISMO è amaro.

Sviluppato con esperti

La nostra amarezza

L'uomo percepisce naturalmente le sostanze amare forti come intense e sgradevoli.
Il senso del gusto del fumatore, tuttavia, è notevolmente ridotto.

La nostra sostanza amara stabilisce uno stimolo mirato e riattiva così il segnale di allarme naturale dell'organismo.

Come funziona la sostanza amara

Fumare una sigaretta attiva il sistema di ricompensa del cervello, portando alla fine alla dipendenza.
L'amaro impedisce questo processo.

Al tempo stesso, un'azione automatica diventa un atto consapevole.

Perché i tre livelli sono importanti

La sensibilità alle sostanze amare si esaurisce dopo 8-10 giorni e si verifica un certo effetto di assuefazione.

Per questo motivo il set è composto da 3 diversi livelli di dosaggio:
debole, medio e forte.

Il nostro concetto si basa proprio su questi 3 livelli e porta a un cambiamento di comportamento in questo periodo.

Ingredienti sicuri

Gli amari sono stati sviluppati in collaborazione con il PCCL, il principale centro austriaco per la ricerca cooperativa nel campo dell'ingegneria delle materie plastiche e della scienza dei polimeri, e sono costituiti esclusivamente da sostanze di uso alimentare.

Una di queste è il denatonio benzoato, la più forte sostanza amara conosciuta.

In quali altri luoghi viene utilizzata questa sostanza amara?

L'ingrediente denatonio benzoato, che utilizziamo anche noi, ci accompagna nella nostra vita quotidiana da molti anni ed è già utilizzato nei seguenti prodotti:

– Aiuti contro la puntura delle unghie
– Shampoo e saponi
– Cura del corpo e cosmetici
– Giochi per Nintendo Switch